Shopping ricamoso

Ho da poco ripreso a ricamare, per il momento mi sono imposta di non acquistare nulla prima di aver terminato i due ufo che giacciono nel cassetto da anni.Potevo esimermi dall’aiutare un’amica in difficoltà? Laura infatti ha deciso di fare un po’ di decluttering nel proprio armadio della creatività perciò ho acquistato giusto un paio di cosette…un asciughino viola con i gufi e due a tema natalizio: uno verde completo di schema e uno blu.

poi ho acquistato dei charms metallici: bellissime le posate dorate, poi ci sono elefanti, mucche, fragole, stelle marine, pesci, leoni macchine fotografiche, tavolozze da pittore, ali e chiavi di violino.

Infine alcuni bottoni e abbellimenti in vari materiali a tema natalizio, floreale, estivo e halloweeniano. Tutti bellissimi! Non vedo l’ora di usarli, ma prima devo sbrigarmi a finire i due ufo.

Sal ACB

Ieri era la scadenza delle seconda tappa del sal organizzato da Lo’ al quale partecipo con il Bosco di bengtsson di Renato Parolin. E’ un mio UFO risalente al 2009 e spero proprio che questa sia la buona occasione per terminarlo. Il ricamo era fermo qui:

con la tappa di ieri ho concluso l’albero:

Tra quindici giorni pubblicherò il prossimo avanzamento

E anche l’orrido è terminato!

Finalmente posso mostrarvi la foto dell’ultimo ricamo che ho terminato: si tratta di un kit di NP Designs dal titolo ” Multiple Germantown”

chi conosce i miei gusti può immaginare quanto mi sia pesato ricamarlo, ma essendo un lavoro su commissione mi sono tappata il naso e sono andata avanti! Ora posso finalmente tornare ai miei smaltimenti evviva!!!

Sal waiting for Christmas assemblaggio

Ecco assemblate le tre tappe del sal proposto da Manu: schema Manuela Albanese, Aida 72 lurex, Filati variegati DMC e Light effects DMC sul retro del cuscinetto (che ho dimenticato di fotografare) c’è una stoffina bordeaux e oro

Per la seconda tappa un modello d’eccezione: schema Manuela Albanese, aida vinilica, filati Gentle art e WDW

Per la terza tappa ho scelto la versione triangolare del classico assemblaggio che realizzo per i banner