Giardinaggio 2.0

Gli ultimi tre fine settimana sono stati interamente dedicati ad allestire il giardino per la primavera: rimozione delle piante morte, taglio di siepi e cespugli e finalmente ieri e oggi abbiamo inserito le nuove piante. Abbiamo seminato il prato nelle zone in ombra dove mancava, abbiamo seminato il trifoglio nano e abbiamo piantato le fragoline di bosco. Una cara amica, conoscendo la mia passione per le succulente mi ha regalato una crassula

20170410_082019

e ho riesumato il mio vaso di piantine grasse. Non so nemmeno io dire perché,  ma per tutto l’inverno ho totalmente dimenticato la sua esistenza e lo abbiamo individuato in un angolo vicino all’armadio degli attrezzi. Sospetto che il maritissimo lo abbia messo lì per proteggerlo dalle intemperie, ma poi a causa della sua proverbiale distrazione si sia dimenticato di mettere la copertura. Per fortuna le piante grasse sono coriacee e sono riuscite a sopravvivere in totale autonomia.

Vaso 1

vaso 2

Annunci

Ricordi estivi

A settembre siamo stati in vacanza a Cesenatico dove il nostro Bach ha dato il meglio di sé, si è subito ambientato in spiaggia e ha cominciato a giocare a fare o meglio distruggere castelli di sabbia con il babbo

La sua attività preferita anche in vacanza è ovviamente scavare buche e gallerie, siamo quasi arrivati in Croazia!

nelle pause amava guardare giocare a racchettoni i bagnanti:

poi stremato si sistemava sul mio lettino per un pisolino ristoratore:

Abbiamo anche fatto qualche piacevole incontro:

Un simpatico vicino di ombrellone:

Il mio mondo bassotto

Oggi vorrei mostrarvi tutti gli oggetti che compongono la mia collezione bassottosa. Iniziamo dalla nostra auto, sul vetro anteriore infatti abbiamo appeso questa bellissima coppia…che sia di buon auspicio per il futuro?

veniamo ora all’ingresso di casa dove sul cancello abbiamo questo cartello:

mentre accanto alla porta d’ingresso c’è questa mattonella in ceramica, lo so che si tratta di uno dei bassotti più brutti della storia, ma in attesa di trovarne di migliori o di farne dipingere una con la foto di Bach ci accontentiamo!

La cucina è la stanza della casa più bassottosa, infatti sopra al blocchetto per la lista della spesa (anche quello a tema cinofilo anche se non specificatamente bassottoso) abbiamo un’altra mattonella dipinta, questa volta con un bassotto decisamente più carino:

sopra alla cappa abbiamo messo due tazze, di cui una in 3D e una “targa” magnetica regalo del maritissimo:

Infine sempre in cucina sulla parete laterale del frigo abbiamo tutte le calamite che acquistiamo durante i nostri viaggi e quelle regalate dagli amici, ovviamente non poteva mancare quella a tema bassottoso in basso a sinistra:

in camera da letto sopra al lettore dvd accanto alla tv abbiamo questo bellissimo bassotto bianco e azzurro realizzato da Pam:

Sono notoriamente una appassionata di borse…se poi ci sono i bassotti perdo i freni inibitori! Ne ho due della linea Occhiblu: entrambe con la tracolla lunga. La prima è in ecopelle bluette, è più grande e ha una cerniera nella parte inferiore che permette di aumentarne la capienza, in questa l’orecchio del bassotto si muove, mentre nell’altra è cucito interamente sulla borsa. La seconda è in nylon nero, è più piccola e non avendo la cerniera nella parte inferiore è complessivamente meno capiente. Entrambe sono dotate di tasche interne.

Poi ho acquistato una tracollina davvero minuscola, può contenere solo il minimo indispensabile e una pochette da inserire in borse più grandi. Entrambe sono in tessuto con i dettagli in pelle, dalla foto sembrano diversi invece si tratta della stessa tonalità di pelle

Quest’ultima borsa non ho potuto fotografarla perchè si trova presso un artigiano che sta provvedendo ad inserire una tracolla, quindi utilizzo una foto tratta dal sito del venditore

Come forse ricorderete io colleziono segnalibri, ne ho molti a tema genericamente cinofilo, ma non potevano mancare quelli dedicati ai bassotti: quello con l’elastico rosso è particolarmente comodo quando siamo in trasferta

Ovviamente veniamo ora ai libri, prima vi mostrerò i volumi scritti da allevatori ed esperti di questa magnifica razza, in secondo luogo due romanzi che hanno per protagonista il bassotto Ercole: di Lucia Gasparini “Il grande libro del bassotto” Umberto Cuomo editore

“Il bassotto” di Micaela Cantini De Vecchi editore:

“I bassotti” di Candida Pialorsi Falsina De Vecchi editore:

Di  Frauke Scheunemann “Con quello sguardo un po’ così” e “Amici amanti & altri animali” editore Sperling & Kupfer

  

Gli ultimi articoli bassottosi che vi propongo sono un kit composto da blocco per gli appunti, specchietto da borsetta e mini penna:

e per concludere una targhetta da applicare alla valigia della stessa serie di quella magnetica che abbiamo sulla cappa. Purtroppo questa foto è pessima, ma non ho potuto fare di meglio, con questo è tutto almeno per ora 🙂

TAG Il mio amico peloso

1.Come si chiama? Bach

2.Che animale è e di che razza? E’ un bassotto tedesco nano a pelo corto

3.Da quanto tempo ce l’hai? 9 mesi

4.Come l’hai avuto/a? L’ho acquistato in un allevamento di bassotti

5.Quanti anni ha? 14 mesi

6.Racconta qualche sua stranezza! Si addormenta in posizioni davvero improbabili

7.Cosa significa per te il rapporto con lui/lei? E’ tutto per me, è il mio amore infinito

8.Quali sono i momenti più belli con lui/lei? Ogni istante

9.Che soprannomi ha? Bachino, tranquillotto, bimbotto, salsiccia (ovviamente essendo un bassotto)

10.Quali sono le parole che riconosce? Tantissime

L’anno del dragone e la bambina gridolina

Il 2012 è iniziato sotto i migliori auspici dal momento che Satana, Lucifero e Mefistofele i tre quasi gemelli dei vicini hanno traslocato poco distante da qui, ma in un altro condominio e questo è l’importante. Conoscendo alcuni condomini del palazzo nel quale si sono trasferiti prevedo risse condominiali per la quantità inimmaginabile di rumore che i piccoli diavoli sono in grado di produrre. I vicini cercheranno casa vicino a San Siro incuranti dei decibel dei concerti di Vasco Rossi pur di non restare lì. Il paese è piccolo e presto i gossip sulle querele e contro querele giungeranno anche qui…aspettiamo! Intanto abbiamo intravisto i nuovi vicini, coppia giovane con bimbetta al seguito sigh…doppio sigh carpiato con avvitamento a destra quando abbiamo sentito la suo vocina acutissima mentre corre giù dallo scivolo (costruito dagli ex vicini per consentire l’uscita del doppio passeggino (poi diventato triplo) che porta in giardino. La maledizione dei bambini urlanti continua ad abbattersi su di noi.