Skin care tag

Tipo di pelle Da normale a mista

Dove conservi i tuoi prodotti I detergenti viso e corpo in bagno, tutto il resto nello studio dove ho il mio vanity table

Ingrediente preferito Acido ialuronico e vitamina C

Prodotto più costoso Advanced night repair di Estée Lauder in generale spendo più per i sieri che per le creme

L’investimento meno dispendioso, ma con la maggiore resa L’acqua micellare che uso sia come struccante, sia come tonico 

Accessori che aiutano I pennelli

La migliore maschera Quelle in tessuto di Tonymoly

Prodotto multiuso preferito Non ho prodotti multiuso 

Marchio preferito Estée Lauder/Clinique 

Miglior trattamento per brufoli Non ne faccio uso 

Il passaggio della skin care preferita Il siero notturno dopo essermi struccata

La mia wish list per la skin care La maschera patch di Estée Lauder, i booster di Clarins e la 8 hour cream di Elizabeth Arden

 

Shopping cosmeticoso febbraio 2017

Il primo acquisto del mese l’ho effettuato mio malgrado…mi sono accorta di avere due piccole macchie solari sugli zigomi e ho deciso di correre ai ripari con il siero illumimante anti macchie Caudalie della linea vinoperfect. Lo sto usando da poco quindi non ho ancora una opinione precisa a parte il fatto che i primi giorni mi bruciava parecchio, ora invece lo utilizzo con grande piacere. Se avete altri prodotti da consigliarmi per risolvere il problema vi ringrazio

dscn5133

il profumo di Roger Gallet Fleur d’Osmanthus è uno dei regali di S. Valentino del maritissimo, che come sempre ha colto in pieno i miei gusti.

dscn5135

Infine alcune beauty adoption da parte della carissima Loredana: il mio primo ombretto Nabla, il colore si chiama City wolf ed è  un bellissimo taupe mat perfetto per il trucco quotidiano da giorno per ombreggiare la palpebra con discrezione. Il mio primo illuminante MAC tonalità Too chic che ho dimenticato di fotografare aperto, ma è un bellissimo dorato che non vedo l’ora di usare domani per andare a teatro! Infine il blush Romantic rose n. 10 di Sephora dona un delizioso effetto viso sano che con il pallore e la stanchezza di questo periodo mi sarà utilissimo.

dscn5146

Prodotti finiti febbraio 2017

Le maschere del mese sono state: intensiva lifting con acido ialuronico di Iroha, al tea tree di Tony Moly e la maschera di Lavera alla rosa di bosco, noce di macadamia e avocado quest’ultima è l’unica che non mi sia piaciuta per il cattivo odore e perchè non ho notato alcun effetto benefico sul mio viso. Per fortuna non credo di averne altre di questa marca.

dscn5148

Questo mese sono stata brava e nel sacco dei prodotti finiti mi sono ricordata di mettere anche i dischetti: nello specifico Demak up per rimuovere lo smalto dalle unghie e Cotton sound con trattamento antibatterico con argento per il trucco.

dscn5151

Un deodorante che sicuramente non riacquisterò è il Deo vapo naturale con allume di rocca di Natura Amica: è il secondo flacone che acquisto di questa marca e in entrambi i casi ho dovuto buttarlo prima della fine del prodotto perchè si è rotto l’erogatore. Tra i miei preferiti invece lo shampoo Garnier Ultra dolce all’argilla dolce e cedro, perfetto per i miei capelli grassi sulla cute e secchi sulle punte.

dscn5153

Gli ultimi due prodotti in full size sono il levasmalto di Bottega Verde con estratto di miele che fa il suo lavoro senza inaridire troppo le unghie e il latte detergente 2 in 1 con olio di jojoba e burro di karité, questo prodotto mi ha deluso terribilmente sia per l’odore sia perchè non fa minimamente schiuma e non mi sembra abbia un gran potere lavante.

dscn5156

Veniamo ora a mini size e campionicini: l’esfolliante dolce di Clarins non è realmente terminato, ma lo avevo aperto già da parecchio e mi sembra abbia un odore strano quindi preferisco buttarlo anche perchè per il mio tipo di pelle è troppo delicato. Sento il bisogno di un peeling un po’ più deciso. Lo smalto curativo di Free age è un ottimo prodotto, ha significativamente ridotto la fragilità delle mie unghie che tendevano a sfaldarsi, però si è seccato con grande rapidità quindi sono costretta a buttarlo. In futuro probabilmente lo ricomprerò, ma prima vorrei terminare altri prodotti curativi per unghie che già possiedo. Il contorno occhi di Clinique All about eyes è il prodotto per occhi migliore che abbia mai provato fino ad ora e quando avrò terminato le scorte credo passerò definitivamente ad usare solo questo. I 6 mg contenuti in questo vasetto sono stati sufficienti per schiarire totalmente le mie occhiaie blu. Il mascara High impact di Clinique invece mi ha un po’ delusa perchè considerato il prezzo del prodotto nel formato vendita mi sarei aspettata il mascara delle meraviglie. Infine ho utilizzato un campioncino del mio profumo del cuore Eau d’Issey Miyake e uno di Narciso Rodriguez che invece non mi ha entusiasmata.

dscn5159

Concludo questo post con alcuni campioncini di creme: Sisleya crema mani anti age è stata credo la peggiore sorpresa del mese perchè una volta spalmata sulle mani mi ha fornito una buona idratazione e sembrava anche essersi assorbita velocemente poi ho avuto la pessima idea di toccarmi labbra e occhi e mi è rimasto in bocca un sapore nauseabondo e una fortissima irritazione all’occhio che ho dovuto sciacquare con abbondante acqua fredda. In merito al gel detergente alle resine tropicali non ho nulla da dire perchè la quantità non è stata sufficiente per esprimere una opinione realistica. La crema corpo al gelsomino di Erbolario è tra le mie preferite di questo marchio, adoro la profumazione, la consistenza e il potere idratante, ottima per la pelle particolamente secca delle mie gambe.

dscn5154

Shopping cosmeticoso gennaio 2017

Prometto…ho trovato pace con il template! Lo so, da quando ho riaperto il blog è il terzo che cambio però mi è stato difficile trovarne uno gratis che fosse facilmente fruibile, che mi permettesse di avere la barra laterale con tutto ciò che mi interessa e che fosse anche gradevole agli occhi. Questo non mi entusiasma cromaticamente però ha gli altri due requisiti quindi mi accontento non avendo le capacità per modificare i colori. Chi avesse qualche suggerimento batta un colpo! Ora torniamo sul pezzo, Babbo Natale mi ha portato molti graditissimi regali: l’eau de toilette Violetta di Bottega Verde probabilmente è un prodotto che non avrei acquistato, perchè le fragranze di BV a mio parere sono troppo alcoliche, ma avendo da poco terminato il mio profumo del cuore ne ho approfittato per risparmiare un po’ utilizzandolo

dscn5111

Continuando con i regali natalizi vi mostro anche un delizioso kit di Bottega Verde che comprende crema mani e detergente lavamani alla lavanda

dscn5091

e per concludere il detergente viso di Clinique Pep-start e due minitaglie che sto utilizzando con grande piacere: la crema viso Repairwear uplifting e la crema contorno occhi All about eyes. In futuro mi piacerebbe acquistare anche il City block perchè ormai Clinique insieme ad Estée Lauder è il mio brand preferito di prodotti per il viso.

dscn5088

Possiedo da anni il kabuki di Neve cosmetics e lo avevo sempre conservato nella sua scatola originale che però si è decomposta durante le vacanze natalizie, ho quindi provveduto a sostituirla con questo delizioso astuccio di H&M

dscn5101

Ho riacquistato il mio fondotinta del cuore Double wear di Estée Lauder nella colorazione 3n1 qui fotografato con lo struccante occhi express 2in1 di Garnier davvero un ottimo prodotto, strucca anche il catrame 🙂

dscn5079

Infine tre maschere in tessuto, Skin active hydra bomb super idratante e lenitiva alla camomilla, Skin active hydra bomb idratante e opacizzante al tè verde e la spa facciale tea tree di Montagne jeunnesse.

dscn5116

Prodotti finiti gennaio 2017

Il primo terminato di gennaio è il mio amatissimo profumo Eau d’Issey Miyake, purtroppo ho dimenticato di fotografarlo prima di gettarlo quindi inserisco una foto presa dal web

25-5808-4307-toaletni-voda-issey-miyake-l-eau-d-issey-100ml-w-375x375

Ho ultimato altri due prodotti che utilizzo abitualmente ovvero il solvente per unghie Parisienne classico e il fondotinta Double Wear di Estée Lauder nella colorazione 3 n 1

dscn5096

Ho utilizzato con grande soddisfazione una minitaglia della crema Pivoine sublime crème perfectrice de L’occitane, e ho terminato un altro mio grande classico dell’inverno il balsamo labbra ai 4 burri de L’erbolario. Ho dovuto gettare la matita occhi n.11 di Collistar perchè la mina si è spezzata e non è più possibile temperarla.

dscn5109

Altri due prodotti che ho gettato perchè scaduti sono il Milky gloss de Le zuccherose e lo Shine lip gloss entrambi di Bottega Verde. Questi due prodotti labbra mi erano stati regalati perchè io non sono solita utilizzare gloss, preferisco i rossetti.

dscn5094

Durante il mese di gennaio sono stata malata quindi ho fatto una sola maschera che ho molto apprezzato: la Rejuvenating caviar mask di Iroha. Nella foto c’è anche un campioncino del detergente viso con estratti di zucca, foglie di piantaggine e mirtillo nero che non mi è piaciuto minimamente.

dscn5092

Prodotti finiti dicembre 2016

Durante l’ultimo mese dell’anno ho terminato diverse maschere: da qualche tempo ho preso l’abitudine di fare una maschera alla settimana, a seconda delle esigenze del momento scelgo a quale categoria dovrà appartenere (illuminante, idratante, elasticizzante ecc.). Purtroppo solo a fine dicembre ho deciso di riaprire il blog quindi non sono riuscita a recuperare l’involucro di tutte quelle che ho effettivamente utilizzato: da sinistra maschera antiossidante Iroha radiant alla vitamina C e acido ialuronico, maschera Elasticity I’m real di Tonymoly al melograno e la terribile maschera rassodante Lavera all’olio di kranja, te bianco, olio di melograno bio e acido ialuronico. Di queste tre soltanto l’ultima non mi è piaciuta per l’odore terribile che aveva e perchè a differenza delle altre non era in tessuto, ma era una mousse da spalmare sul viso.

dscn5036ho terminato anche la crema mani della linea bioecologica di Bottega Verde al profumo di limone con olio di sesamo che mi è piaciuta sia come profumazione sia per l’idratazione che dava alle mani. So che BV non produce più questa linea ed è un vero peccato! Ho deciso di buttare l’aqua cream n. 5 di Make up forever che vedete nella foto perchè ormai si era seccato però finchè era utilizzabile mi piaceva molto.

dscn5037Ho terminato anche l’acqua micellare alla calendula di So’bio étic che ho utilizzato quotidianamente per struccare il viso: è un prodotto delicato sulla pelle, ma estremamente efficace. Il solvente classico Parisienne che ho acquistato dopo averlo visto elogiare in molti video su Youtube, ma mi ha deluso molto perchè a mio parere toglie lo smalto con molta fatica e soprattutto non elimina il top coat con i brillantini che a volte ho usato come accent sugli anulari durante le feste. Tornerò decisamente ad acquistare il mio fidato solvente Maybelline. Infine lo struccante occhi di Avril all’acqua di fiori di arancio bio che mi bruciava leggermente, ma struccava molto bene gli occhi. Tenete presente però che io non uso cosmetici waterproof sugli occhi.

dscn5039

Shopping cosmeticoso di marzo

Durante il mese di marzo sono riuscita a concludere solo il fluido viso Vita stem di Bottega Verde. Solitamente quando inizia il caldo uso un solo prodotto sul viso quindi finchè non avrò terminato la mia attuale crema viso non credo farò altri acquisti.

La bio box di questo mese conteneva: Shampoo al cisto per capelli grassi, Latte crema con aloe vera Green Natural, Crema fluida melograno Weleda

e questi cosmetici di cui sono particolarmente contenta: la matita per sopracciglia Manga brows di Neve cosmetics e il correttore Avril col. Porcelaine, il campioncino di crema viso opacizzante alla magnolia Mater Natura si è rivelato troppo pesante per la mia pelle. Forse se lo avessi provato in inverno lo avrei apprezzato maggiormente.

Ho approfittato del cambio di stagione nell’armadio per fare un po’ di pulizia anche nel mio cassetto degli smalti. Mi sono resa conto di avere smalti prevalentemente in tonalità scure oltre ai classici rossi ho molti blu, marroni e verdi. Mi mancavano totalmente smalti dalle tonalità rosate, le più adatte per la stagione in arrivo quindi sono andata da Kiko e ho acquistato: Nail laquer n. 281 che è ottimo sia come stesura sia come durata, Quick dry n. 803 ha già raggiunto il bidone della raccolta differenziata perchè è davvero pessimo! Si stende con grandissima difficoltà ed evidenzia le irregolarità dell’unghia in modo davvero terribile. Infine Denim n. 460 che non mi entusiasma particolarmente, ma è almeno utilizzabile.

In una profumeria vicino casa hanno messo lo stand Essie quindi non mi sono ovviamente trattenuta dal fare qualche acquisto: Smalto n. 20 Lovie Dovie, Base fill the gap, Mavapen olio idratante per cuticole. Dopo questo ennesimo acquisto di smalto rosa ho dedotto che sono proprio le mie unghie a non tollerare la formulazione di queste colorazioni. La base è veramente ottima e aiuta molto a levigare la base dell’unghia. Assolutamente ottima poi la Mavapen per idratare le cuticole anche durante la giornata.