Home » cultura » Trascurabili contrattempi di un giovane scrittore in cerca di gloria

Trascurabili contrattempi di un giovane scrittore in cerca di gloria

9788865942499_0_0_300_80

E’ il secondo romanzo di Michael Dahlie che leggo ed il mio parere è anche in questo caso positivo. Il protagonista è Henry, un giovane laureato di Harvard che vive in un lussuoso appartamento di Williamsburg grazie alla sicurezza economica garantita dall’eredità che gli hanno lasciato i genitori morti in un incidente automobilistico. Henry sta cercando di affermarsi come scrittore, di trovare una donna che lo ami per come è e magari anche qualche amico, in sostanza sta cercando di trovare il suo posto nel mondo. Nelle prime pagine del romanzo Henry nutre un sentimento non ricambiato per Abby una cugina di quarto grado, ama scrivere racconti che abbiano come protagonisti ottantenni e novantenni e decide di investire una parte dei suoi soldi nel lancio di una rivista letteraria d’avanguardia: “Il Demente”. Purtroppo però neppure il direttore creativo della “sua” rivista accetta di pubblicare uno dei suoi racconti ed in piena crisi depressiva Henry decide di accettare l’invito della cugina Abby per trascorrere le festività natalizie nella fattoria di una zia. Le disgrazie di Harry ora prendono la forma di un costosissimo gregge di pecore libico che viene inavvertitamente sterminato in un crescendo di confusione sempre più incontrollabile. Le cose sembrano iniziare a girare per il verso giusto quando viene contattato perchè diventi il ghostwriter di un famoso attore, lui accetta ed il romanzo riscuote un inaspettato successo sia di pubblico che di critica, ma Henry vedrà di nuovo allontanarsi la sua oasi di successo e serenità in un turbinio di eventi, finchè dopo l’arresto e la condanna allo svolgimento di alcune ore di lavori socialmente utili incontrerà finalmente l’amore in una donna dall’aspetto forse un po’ improbabile, ma che riesce a farlo sentire sempre a suo agio, amato ed apprezzato esattamente per quello che è. Un libro davvero delizioso, un affresco della scena hipster di New york ed un ritratto incantevole di un ragazzo timido, un po’ imbranato, ma anche infinitamente generoso e buono.

Questo libro rientra nella Reading challenge nella categoria: un libro consigliato da un bibliotecario, un libro che è nella tua TBR da molto tempo, un libro che hai acquistato durante un viaggio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...