Home » cultura » Hysteria

Hysteria

Il protagonista principale del film è il dottor Mortimer Granville che si impegna per diffondere le più moderne scoperte scientifiche presso retrogradi, ma famosi medici nella Londra di fine ‘800. Dopo l’ennesimo licenziamento viene assunto come assistente del dottor Dalrymple, specializzato nella cura “manuale” dell’isteria che affligge buona parte delle signore dell’alta società frustrate per l’assenza o l’incapacità dei mariti di soddisfarle. Mortimer si trasferisce a casa del suo nuovo mentore e qui conosce le due figlie del medico Emily, una giovane remissiva e ansiosa di ottenere l’approvazione del padre e Charlotte, donna forte e ribelle dedita ad occuparsi dei poveri dell’Est End. Durante una visita presso il suo amico e benefattore Edmund, appassionato della novità di quegli anni ovvero i congegni elettrici, Mortimer riuscirà a realizzare un oggetto che cambierà il corso della sua vita e la storia della sessualità in tutto il mondo. Complessivamente il film mi è piaciuto: si tratta di una commedia in puro stile british, ben recitata, tra tutti spicca Rupert Everett nei panni di Edmund, anche se a mio parere la storia dell’invenzione del vibratore è stata troppo modificata. Mi ha colpito particolarmente la capacità della regista di separare in modo nettissimo anche dal punto di vista scenografico la storia serena e rassicurante tra Mortimer ed Emily e la vita difficile di Charlotte in mezzo alla povertà e al degrado.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...