Home » innamorati cronici » Il decalogo della coppia di don Pino Pellegrino

Il decalogo della coppia di don Pino Pellegrino

In questi anni in cui diminuiscono i matrimoni soprattutto religiosi, ma aumentano le separazioni anche tra coppie "di lungo corso" spesso si perde di vista la ragione fondamentale per la quale si è scelto di sposarsi: l'amore. Per questo oggi voglio pubblicare questo semplice decalogo per imparare ad amarsi meglio senza mai dare nulla per scontato, soprattutto il tempo, che non è nostro…non dimentichiamolo!

1. Logorate le poltrone: La casa che non ha le poltrone un po' logore è una casa senz'anima. Non avere le poltrone logore significa che in quella casa si corre sempre, nessuno si ferma, nessuno trova il tempo per rilassarsi, per parlare.

2. Tenete le porte aperte agli altri: Quando il mondo della coppia arriva solo fin dove arriva l'uscio di casa allora si finisce col morire di asfissia. Si pensa piccolo, si vive corto, si ama stretto, ci si impoverisce.

3. Perdonatevi: Il perdono è la strada regia del disgelo. Non è debolezza, risveglia la scintilla di bontà che è nascosta in ogni uomo, ed è così liberante.

4. Tacete: Tanti cortocircuiti nascono perché la lingua parla quando è troppo calda. Dunque per prima cosa tacete, poi lasciate passare qualche ora.. poi parlate pure.

5. Sorridetevi: Il sorriso è una magia bianca. Talora basta un sorriso per tirare avanti una settimana. Sorridetevi!! Gli esseri inferiori non sorridono perché il sorriso vuole intelligenza di chi è arrivato a capire che non è serio prendersi troppo sul serio.

6. Guardate in positivo: Guardare, cioè, più a quello che va a quello che non va; più a quello che funziona, che a quello che non funziona. A che serve il pessimismo.

7. Lottate contro la monotonia: Un po' di fantasia!! Per esempio, un'improvvisata di lui a lei, di lei a lui: un fiore, un regalino, una pietanza speciale, una pizza fuori, una gita…

8. Mantenetevi belli: Curare il proprio aspetto, anche quando non si deve uscire, è un modo per voler bene a se stessi e all'altro. E se le rughe potranno impedirvi di essere belli fuori, non vi potranno però impedire, di continuare ad essere belli dentro. Un po' di dolcezza, di entusiasmo, di tenerezza, di buone maniere, ed ecco il brillio interiore che, a conti fatti, vale infinitamente più dell'affascinante look esteriore.

9. Tenete le mani giunte: E' incredibile quanto le cose cambino pregando. La preghiera insegna a comprendere, a compatire, ad amare. Certo è che se le coppie pregassero di più, si ammalerebbero di meno. Non togliete Dio di casa: sarebbe uno degli errori più gravi. Dio unisce, Dio sorregge. Dio, in tante circostanze, è l'unica realtà che permette di poter continuare a vivere; di più: è l'unica certezza che permette di sopportare di morire.

10. Non dedicate tutto il tempo ai figli: Il più bel regalo che mamma e papà possono fare ad un figlio e amarsi! I figli crescono, seguono la loro strada e se ne vanno, la coppia resta.

Ritagliatevi del tempo solo per voi, per parlarvi, per coccolarvi, e magari anche per litigare

Annunci

One thought on “Il decalogo della coppia di don Pino Pellegrino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...