Home » cultura » Salone del libro 2011

Salone del libro 2011

Il maritissimo ed io abbiamo trascorso una piacevolissima giornata per il nostro appuntamento annuale al Lingotto. Devo purtroppo rilevare che sono diminuiti in modo deciso gli stand che applicano lo "sconto fiera", era conveniente acquistare prevalentemente dai piccoli editori. A differenza degli anni scorsi non abbiamo  riempito il trolley con i nostri acquisti perchè per quanto riguarda le grandi case editrici è molto più conveniente acquistare online  oppure nelle librerie che ognuno di noi ha vicino a casa evitando così di camallarsi il peso in giro per i padiglioni del salone. Il grande spazio de "Il libraccio" offre moltissimi libri a prezzi molto competitivi anche se forse manca un po' la varietà. Abbiamo partecipato alla presentazione de "L'allieva" di Alessia Gazzola, non ho letto il romanzo, che il maritissimo ha acquistato in fiera proprio per farselo autografare, ma devo ammettere che l'autrice mi ha favorevolmente colpita per la sua umiltà e per la passione con la quale ha parlato della scrittura e ovviamente del suo libro. Credo proprio che lo leggerò durante le ferie estive. Con mia grande gioia poi ho potuto ascoltare anche se solo parzialmente la chiaccherata di Bruno Gambarotta con Ian Sansom autore delle storie del bibliobus di Tundrum che io letteralmente A-D-O-R-O! Sono riuscita a fare autografare l'utlimo romanzo appena uscito ed è stato un vero piacere ascoltare questo tipico gentiluomo britannico parlare con il suo meraviglioso accento! Ho ritrovato nelle sue parole l'ironia e l'umorismo che leggo in ogni sua pagina. Veniamo ora ai miei acquisti: il primo ovviamente è stato "Galeotto fu il ibro" di Ian Sansom nel quale Israel Armstrong il nostro amato bibliotecario di Tundrum indaga sulla misteriosa scomparsa di una ragazzina

Ho acquistato anche "Vish Puri e il caso della domestica scomparsa" di Tarquin Hall, un giallo divertentissimo ambientato nell'India dei giorni nostri. Dello stesso autore sto leggendo "Vish Puri e il caso dell'uomo che morì ridendo"

Non ho resistito e mi sono portata a casa anche un paio di romanzi del mio amatissimo Alexander McCall Smith "Le lacrime della giraffa" della serie ambientata in Botswana – I casi di Precious Ramotswe – e "Amici, amanti, cioccolato" della serie – I casi di Isabel Dalhousie –

 

Il mio ultimo acquisto è stato una vera chicca pubblicata da Prospettiva Editrice: "Buone regole. Il vademecum del brigatista" di Gianremo Armeni…non mi smentisco mai!

Annunci

4 thoughts on “Salone del libro 2011

  1. Anch'io un giorno riuscirò ad andare alla fiera del libro, sarebbe il massimo per dei malati di libri come siamo noi.
    Ian Sansom, l'ho letto ultimamente sulla rivista Il Libraio e mi ha molto incuriosito … mi sa che dovrò proprio leggerlo.
    Buona domenica
    Margherita

    Mi piace

  2. Cara Barbara,
    di A. McCall Smith io ho letto il club dei filosofi dilettanti e mi ha molto appassionato! Devo dire che il titolo di questo nuovo romanzo mi stuzzica.. chissa che non ti rubi l'idea di acquistarlo!

    Mi piace

  3. @fata: quale nuovo romanzo? Non mi risulta ne siano usciti 🙂
    @Margherita: ti stra- consiglio Sansom, mi raccomando però inizia dal primo libro della serie del Bibliobus si intitola "Il caso dei libri scomparsi"

    Mi piace

  4. Caspita, sei venuta a torino e non ci siamo viste…io ero placidamente in francia!

    La prossima volta cerchiamo di organizziamo, fosse anche per una mezzoretta!

    Barbara

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...