Home » innamorati cronici » L’isola che non c’è

L’isola che non c’è

Si tratta del film biografico sulla vita dell’autore di Peter Pan, uomo insolito tormentato dalle difficoltà letterarie che riuscirà a superare solo grazie alla bella vedova Sylvia Llewelyn Davies  ed ai suoi quattro figli. Incurante dell’opposizione della moglie e dei pettegolezzi lo scrittore passa il tempo a inventare scherzi e divertimenti di cui i piccoli Llewelyn Davies sono protagonisti sotto il nome dei "Bambini Perduti dell’Isola che non c’è". Il bisogno di credere e di fuggire, anche solo temporaneamente, dalla realtà opprimente di tutti i giorni è quello che insegna James ai quattro bambini, intristiti dalla perdita del padre e preoccupati per la terribile salute della madre: a volte, quando la realtà si fa troppo dura per continuare a essere felici, può essere sufficiente crearsi un mondo proprio, un mondo fatto di fate, giochi e tanto verde. Quando lo scrittore decide di portare in scena queste fantastiche avventure, il produttore e la compagnia teatrale mostrano evidenti segni di scetticismo, ma alla fine Barrie riesce a convincere tutti e a portare avanti il nuovo progetto, che si rivelerà un successo di pubblico e critica. Il film è assolutamente meraviglioso, magistralmente recitato da attori bravissimi, riesce a colpire al cuore per il dolcissimo il rapporto che si crea con i bambini, fatto di rispetto e affetto, e assolutamente struggente è l’amicizia tra Barrie e Sylvia: l’amore è reciproco ma la situazione familiare di entrambi e la malattia di lei saranno purtroppo un ostacolo insuperabile.

 

Annunci

4 thoughts on “L’isola che non c’è

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...